Covid, sequestrate migliaia dosi falso vaccino in Cina e Sudafrica

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 mar. (askanews) - L'Agenzia France-Presse ha rivelato che la polizia in Cina e Sudafrica ha sequestrato migliaia di false dosi di vaccino anti-Covid. Secondo l'Interpol si tratta soltanto "della punta dell'iceberg" dei crimini legati ai vaccini anti-coronavirus.

Secondo l'Interpol 400 fialette, equivalente di 2.400 dosi, con il vaccino falso sono state trovate in un magazzino di Germiston poco fuori Johannesburg. Nello stesso luogo sono state sequestate mascherine senza le corrette autorizzazioni e sono stati arrestati tre cittadini cinesi e uno dello Zambia.

In Cina la polizia ha identificato una rete di trafficanti di falsi vaccini nell'ambito di un'indagine condotta con l'Interpol. Sono stati arrestati 80 sospettati e sequestrate oltre 3.000 dosi.

"Qualsiasi vaccino pubblicizzato online o nel dark web non è legale e non è stato testato e può essere pericoloso", ha avvertito l'Interpol aggiungendo di aver ricevuto segnalazioni di possibili lotti proposti ad autorità e case di risposo.