Covid: Siclari (Fi) a Figliuolo, 'vaccinare presto lavoratori supermercati'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – “Un cassiere può entrare in contatto con oltre 100 clienti in circa otto ore di lavoro al giorno. I lavoratori del settore alimentare, supermercati e botteghe, ritengo debbano essere vaccinati prima possibile. Prima di tutto per tutelare la loro vita in quanto sono particolarmente esposti al rischio contagio a causa dei numerosi contatti giornalieri, poi perché possono diventare, inconsapevolmente, veicolo di trasmissione del virus durante il loro lavoro, senza dimenticare che hanno sempre servito il Paese senza mai tirarsi indietro, anche durante il lockdown, nel momento più difficile del Paese". Così in una nota il senatore Marco Siclari, capogruppo di Forza Italia in Commissione salute, rivolgendo un appello al commissario Francesco Figliuolo.

"Forza Italia ha sempre contribuito con proposte concrete e costruttive per fare uscire il Paese prima possibile dalla pandemia. Abbiamo affidato il nostro piano vaccinale al commissario Figliuolo che sta svolgendo un ottimo lavoro per poter vaccinare prima possibile tutti gli italiani ed in estrema sicurezza. Mi appello proprio al Commissario, affinché accolga anche questo suggerimento, perché così facendo mette in sicurezza non soltanto i dipendenti dei supermercati, ma anche centinaia di cittadini che entrano ogni giorno in contatto con i lavoratori. Un grazie ancora una volta a tutti coloro che hanno lavorato per gli italiani e per l’Italia in pieno lockdown”, conclude.