Covid: sindaco Brescia, 'ho sentito Fontana, elementi critici al vaglio del Cts' (2)

·1 minuto per la lettura
Covid: sindaco Brescia, 'ho sentito Fontana, elementi critici al vaglio del Cts' (2)
Covid: sindaco Brescia, 'ho sentito Fontana, elementi critici al vaglio del Cts' (2)

(Adnkronos) – A chi gli chiedeva se tutta l'area di Brescia potesse diventare zona rossa, il sindaco ha chiarito di non essere in grado di dirlo. "Non spetta a noi fare le analisi, ci sono i Cts nazionali e regionali per dirci qual è la situazione, non sono in grado di dirvi se siamo in zona rossa, gialla o arancione, ma i dati sono noti".

Quello che può dire Del Bono, anche dopo la conversazione con Attilio Fontana, è che "in giornata è stata mandata tutta la documentazione al Cts, e riguarda la provincia intera", anche perché la città di Brescia "non ha condizioni di particolare criticità, non ci sono focolai specifici". Però, "non so dirvi tra quanto il Cts deciderà, se è questione di giorni o ore, ma immagino quanto prima".

Secondo il sindaco, il vero problema sono le vaccinazioni. "Stiamo andando troppo piano, mi aspetto un'accelerazione e mi concentrerei sull'organizzazione della macchina, non siamo al 100% e i Comuni sono a disposizione". Del Bono sta anche pensando, se necessario, di vietare la vendita di alcolici in città se questo dovesse servire a fermare gli assembramenti.