Covid: sindaco Cinisi, 'sciopero lavoratori supermarket segnale forte di crescita'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 5 apr. (Adnkronos) – "Lo sciopero dei lavoratori dei supermercati siciliani contro il piano vaccinale regionale ha un significato che va ben oltre la tutela sanitaria". Lo afferma Giangiacomo Palazzolo, sindaco di Cinisi (Palermo) e responsabile legalità di Azione. "Si da' dignità – continua Palazzolo – al rapporto di lavoro privato in una Regione dove il lavoratore spesso rinuncia ai diritti per timore di ripercussioni nel contesto aziendale. E' un segnale forte di crescita della cultura dei diritti in Sicilia, i lavoratori privati hanno acquisito maggiore consapevolezza dei propri diritti ed i giovani potranno guardare con più fiducia al privato per accantonare l'idea di lavorare solo nel pubblico". "Conosco tanti giovani del mio paese – spiega il Sindaco di Cinisi – che attendono solo i concorsi del Comune, una pretesa ormai superata dallo stato fallimentare degli Enti e da un numero di dipendenti esorbitante rispetto al reale fabbisogno".

"Più il settore privato saprà farsi garante dei diritti dei lavoratori più veloce sarà lo sviluppo economico e sociale della Sicilia", conclude l'esponente di Azione.