Covid: Singapore non pagherà più le cure mediche ai No Vax

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Edgar Su
REUTERS/Edgar Su

Chi non si vaccina per scelta e si ammala di Covid-19 dovrà pagare le proprie spese mediche a partire dall'8 dicembre. Succede a Singapore, dove il ministro della Sanità Ong Ye Kung spera che questa mossa possa indurre tutti a immunizzarsi. “Dobbiamo mandare questo segnale importante perché tutte le persone che possono vaccinarsi si affrettino a farlo”, ha detto il ministro.

Fino ad ora tutti i cittadini di Singapore che contraevano il Covid.19 erano coperti per le spese mediche, ad eccezione di coloro che erano risultati positivi subito dopo il ritorno da un viaggio all'estero.

Adesso il governo ha deciso di usare il pugno duro contro i no-vax, che potranno comunque sfruttare alcuni sussidi statali presenti per altre malattie.

A chi è solo parzialmente vaccinato, invece, non verranno addebitate le spese per il Covid-19 fino al 31 dicembre, in modo da consentire di completare il percorso vaccinale. 

GUARDA ANCHE: A Singapore il governo lancia il rap che invita a vaccinarsi

GUARDA ANCHE: Lockdown solo per non vaccinati? E’ scontro tra virologi ed esperti: Pregliasco e Bassetti d’accordo, Crisanti contrario

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli