Covid Spagna, Corte costituzionale boccia lockdown

·1 minuto per la lettura

La Corte costituzionale spagnola ha bocciato il provvedimento sul lockdown del marzo dello scorso anno varato dal governo, con una sentenza che lascia la porta aperta ai ricorsi di chi è stato multato per aver violato le norme. La Corte ha votato con cinque voti contrari e sei a favore il pronunciamento in cui si sostiene che l'emergenza non era sufficiente per individuare nella Costituzione la base giuridica delle restrizioni equivalenti, hanno sottolineato i giudici, a una soppressione dei diritti fondamentali. Il governo avrebbe dovuto dichiarare più che uno stato di emergenza uno stato di eccezione che richiede l'approvazione del Parlamento. La Corte si è espressa in risposta a un ricorso presentato dal partito dell'estrema destra Vox.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli