Covid, Speranza: "Fase delicata, ma non prevediamo ulteriori provvedimenti"

·2 minuto per la lettura
(Photo by Alberto Lingria/AB Pool - Corbis/Corbis via Getty Images)
(Photo by Alberto Lingria/AB Pool - Corbis/Corbis via Getty Images)

"La campagna di vaccinazione e il rispetto delle norme essenziali, mascherine e lavarsi le mani, sono ancora i due pilastri su cui provare a insistere per gestire una fase epidemica che è non semplice". È quanto ha dichiarato il ministro della Salute Roberto Speranza intervenendo a Mezz'ora in più.

I numeri degli altri Paesi europei sono allarmanti, ha sottolineato, facendo presente che "i nostri sono migliori ma sono numeri in crescita: siamo ancora in una fase molto delicata da gestire con attenzione". 

Parlando di vaccini ha detto: "I numeri delle ultime ore sono incoraggianti, nella giornata di venerdì abbiamo fatto 294mila terze dosi ed è il dato più alto in assoluto, sono ottimista per una crescita significativa nella prossima settimana". E ancora: "Ci interessa crescere anche nelle prime dosi. Alle 7 di stamane (domenica 28 novembre, ndr) l'87,5% delle persone ha avuto la prima dose, l'85% ha completato il ciclo. Mentre facciamo la terza dose abbiamo bisogno di recuperare persone che non si sono vaccinate". Speranza ha sottolineato che al momento "non sono all'orizzonte ulteriori provvedimenti, seguiamo l'andamento e faremo valutazioni".

VIDEO - Covid. Dal Giappone una buona notizia: variante Delta estinta

Quanto alla variante Omicron, il ministro ha spiegato che "la comunità scientifica internazionale è al lavoro per capire meglio quale può essere il suo impatto potenziale". "Abbiamo bisogno di tempo per capire l'impatto di questa variante. Ci sono scambi di informazioni tra ministero della Salute del Sudafrica e tutti gli altri Stati. Oggi stiamo parlando di un numero di sequenziamenti molto limitato" ma l'elevato numero di mutazioni è un "fattore di rischio significativo: abbiamo bisogno di approfondire". Proprio per evitare rischi, ha proseguito, è stato deciso lo stop ai voli da determinati Paesi: "Questa nuova variante è un'ulteriore sfida per tutti i Paesi del mondo, c'è un massimo livello di attenzione, serve cautela e tutte le scelte, comprese quelle sui voli, vanno in questa direzione".

VIDEO - Covid. Omicron, la nuova variante che arriva dal Sud Africa. Potrebbe eludere il vaccino

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli