Covid, Speranza: Italia tutta in zona gialla dalla prossima settimana

·1 minuto per la lettura
Il ministro della Salute Roberto Speranza a Roma

ROMA (Reuters) - A partire dalla prossima settimana tutta l'Italia passerà in area gialla, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, annunciando l'imminente firma di un'ordinanza per l'allentamento delle restrizioni anche in Valle d'Aosta, ultima regione rimasta in arancione.

"Con il monitoraggio e le conseguenti ordinanze di oggi l'Italia sarà tutta in area gialla", ha scritto il ministro su Facebook.

"È il risultato delle misure adottate finora, del comportamento corretto della stragrande maggioranza delle persone e della campagna di vaccinazione. Continuiamo su questa strada con fiducia, prudenza e gradualità".

In area gialla sono aperti i ristoranti, che dall'1 giugno accoglieranno i clienti anche al chiuso. I centri commerciali saranno aperti nei fine settimana e il coprifuoco serale passerà alle 23.

Il 24 maggio riapriranno i battenti anche le palestre.

La scorsa settimana, il governo ha comunicato che dall'1 giugno tre regioni - Friuli Venezia-Giulia, Molise e Sardegna - passeranno in zona bianca, dove non è previsto il coprifuoco e rimarranno valide le sole regole relative al distanziamento e all'uso della mascherina.

Il 7 giugno - a meno di peggioramenti improvvisi del quadro epidemiologico - andranno in zona bianca anche Veneto, Abruzzo e Liguria.

(Angelo Amante, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)