Covid, Speranza: numeri Italia in crescita ma tra più bassi in Ue

·1 minuto per la lettura
featured 1533322
featured 1533322

Roma, 29 ott. (askanews) – “I numeri attuali dell’Italia sono tra i più bassi d’Europa, ma non c’è dubbio che sono in crescita e questo ci richiede attenzione e cautela, dobbiamo insistere con la campagna di vaccinazione e con le prime dosi, dobbiamo anche accelerare sulle terze dosi, importanti per proteggere soprattutto i fragili; quindi cautela, la pandemia è ancora in corso, la mia richiesta a tutti è di continuare a usare quelle misure di cautela come le mascherine che io considero decisive”.

Lo ha detto il ministro della salute, Roberto Speranza a margine del G20 congiunto di Finanze e Salute. E a chi gli ha chiesto se fosse preoccupato per le nuove manifestazioni dei no Green pass previste in occasione del G20 a Roma, ha risposto.

“Dobbiamo continuare a parlare con l’evidenza scientifica, con i fatti. Da ogni angolo del mondo arrivano ricerche, quasi quotidianiamente, che segnalano che i vaccini consentono una gestione molto migliore della pandemia. E tutti questi dati dicono che i vaccini sono efficaci e sicuri e allora penso che dobbiamo continuare a dimostrare con evidenze che sono la chiave per uscirne”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli