Covid: Stoppani (Fipe), 'coprifuoco a mezzanotte vale 16,5 mld per bar e ristoranti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 7 giu. (Adnkronos) – L'allungamento del coprifuoco a mezzanotte in vigore da oggi è accolto positivamente da Fipe, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi. "Considerando che dalle 18 alle 2 i ristoranti incassano 17 miliardi di euro e i bar 5 miliardi, per un totale di 22 miliardi, la fascia oraria tra le 18 e la mezzanotte vale 16,5 miliardi di euro – spiega all'Adnkronos Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe -. Quello di oggi è un passaggio previsto, programmato, interlocutorio, verso la totale normalità, che speriamo arrivi dal 21 giugno con la limitazione dei vincoli orari".

L'allungmento del coprifuoco, oltre che a una maggiore offerta dei posti di lavoro, certamente comporterà una migliore distribuzione del costo del lavoro. "Le aperture allungate significano fatturati migliori – fa notare Stoppani – con una migliore gestione dei costi fissi come gli affitti, le utenze e le pese amministrative che pesano per 24 ore, non solo sull'orario ridotto".

In questo momento, "ci può stare la fase di attenzione e monitoraggio degli andamenti", sottolinea il numero uno di Fipe ma dopo bar e ristoranti, ora sono le discoteche che devono poter ripartire: "La loro chiusura non solo crea danni economici per gli imprenditori – osserva Stoppani – ma lascia irrisolto il problema degli assembramenti della movida. Aprirle potrebbe essere la soluzione". Stoppani è comunque ottimista sui prossimi step del governo: "Abbiamo confidenza positiva per i prossimi mesi – conclude – soprattutto con i vaccini, che trasmettono tranquillità e sicurezza"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli