Covid: Tajani, 'no scelte ideologiche ma pragmatiche, chiudiamo quando serve'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 mar. (Adnkronos) – "Noi di Fi siamo favorevoli a lasciare le zone gialle senza fare un nuovo decreto, se la situazione migliora. Abbiamo chiesto di fare verifica a metà aprile per valutare l' andamento dei contagi. Per noi sarebbe meglio fare un check a metà mese per vedere qual è la situazione dei contagi, se è negativa è chiaro che non si potrà riaprire e non lo si farà. Più pragmatismo e meno durezza”. A parlare, ospite di 'Un Giorno da Pecora', su Rai Radiouno, è il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani.

“Credo -aggiunge- che la linea della sinistra e del ministro Speranza, che considero una persona perbene, a volte abbia una convinzione quasi ideologica, 'bisogna chiudere tutto'. Io sono più pragmatico: chiudiamo quando serve".