Covid: Tinagli, 'giusto richiamo Figliuolo su fragili, vaccinazioni aperte non vanno bene'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 mag (Adnkronos) – "Noi abbiamo un piano vaccinale con delle priorità, mettere in sicurezza le categorie più fragili a partire dagli anziani. Purtroppo ancora non abbiamo una copertura completa, per i 60/enni la vaccinazione è rallentata, è al 58%, bassa". Lo ha detto Irene Tinagli a Oggi è un altro giorno, sui Raiuno.

"Finchè non è in sicurezza questa categoria il liberi tutti temo non serva. All'inizio le Regioni vaccinavano le categorie, magistrati o avvocati, poi è successo che questo ha rallentato le vaccinazioni -ha spiegato la vice segretaria del Pd-. Sono d'accordo che ci debba flessibilità, se ci sono le condizioni per vaccinazioni più aperte, ma il richiamo di Figliuolo è corretto perchè completiamo le categorie fragili".