Covid, Tokyo verso nuove restrizioni: autorità in allarme

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Nuove restrizioni dovrebbero entrare in vigore a Tokyo e in altre due prefetture del Giappone, Kyoto e Okinawa, a causa di un aumento di casi di Covid-19. Nella capitale giapponese, che fra meno di quattro mesi ospiterà le Olimpiadi, per il secondo giorno consecutivo si sono registrati oltre 500 nuovi casi.

I numeri hanno allarmato le autorità che hanno deciso di varare le misure già adottate a inizio settimana a Osaka, Miyagi e Hyogo. Si tratta di un semi-stato di emergenza che prevede la chiusura di bar e ristoranti alle 20 e un limite alla partecipazione ad eventi fissato a 5mila persone.

Queste misure - che arrivano ad appena tre settimane dalla revoca dello stato di emergenza a Tokyo e in altre tre prefetture limitrofe imposto a gennaio - dovrebbero entrare in vigore lunedì prossimo. Secondo il ministero della Salute, solo lo 0,3% della popolazione è stata immunizzata contro il Covid.