Covid, tornano a peggiorare tutti i dati in Italia - Iss

Un turista con una mascherina a Roma, in Italia

MILANO (Reuters) - Si interrompe la curva in miglioramento dei principali indicatori dell'epidemia da Covid-19 in Italia, con l'incidenza settimanale, l'indice di trasmissibilità e i ricoveri che tornano a salire sia in terapia intensiva sia nei reparti ordinari.

Sono i numeri della settimana dall'11 al 17 novembre, oggi alla valutazione della cabina di regia che prepara il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità-ministero della Salute.

L'incidenza settimanale sale a 353 casi ogni 100.000 abitanti dai 307 della settimana precedente.

Nel periodo 26 ottobre–08 novembre 2022, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,88, in leggero aumento rispetto alla settimana precedente ma al di sotto della soglia epidemica.

L'Rt è l'indice che dice quanti possono essere contagiati da una sola persona in media e in un certo periodo di tempo.

Il tasso di occupazione in terapia intensiva sale al 2,5% dal precedente dato del 2,0%.

Il tasso di occupazione in aree mediche sale all'11,0% rispetto al precedente 10,0%.

Una regione è classificata a rischio alto, 12 sono a rischio moderato e otto classificate a rischio basso.

(Emilio Parodi, editing Sabina Suzzi)