Covid Trieste, stop manifestazioni in piazza Unità: l'ordinanza

·1 minuto per la lettura

Stop alle manifestazioni a Trieste, in piazza Unità d'Italia, fino al 31 dicembre. Dopo il boom di contagi covid, successivo alle proteste no green pass, è stata emessa l'ordinanza della prefettura di Trieste che vieta le manifestazioni in piazza Unità d'Italia.

Il prefetto Valerio Valenti, come annunciato ieri, ha adottato un provvedimento che esclude piazza Unità d'Italia dallo svolgimento di manifestazioni pubbliche. L'area viene equiparata in tal senso alla zona antistante la cattedrale di San Giusto e la sinagoga, 'coperta' da un provvedimento del 2010.

Nell'ordinanza si legge che nella piazza è vietato lo svolgimento di manifestazioni "in via sperimentale fino al 31/12/2021". Le esclusioni non si applicano "alle funzioni, cerimonie e pratiche religiose e alle iniziative direttamente attinenti alle finalità di culto o promosse dagli organismi associativi delle rispettive comunità religiose; agli eventi, manifestazioni, cerimonie e celebrazioni organizzate o coorganizzate da enti pubblici".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli