Covid, triste epilogo per due gemelli di Mantova

·1 minuto per la lettura
morto per Covid
morto per Covid

Due gemelli, Carlantonio e Paolo Mantovani, sono morti per Covid a pochi giorni di distanza. Entrambi avevano 71 anni. Erano originari della frazione di Viadana, in provincia di Mantova. Uno dei due risultava essere vaccinato. I due uomini sono stati ricordati sulla pagina Facebook della parrocchia Beata Vergine delle Grazie di Viadana. Come si legge dal Giorno, Paolo e Carlantonio erano conosciuti anche per essere i figli della maestra del paese.

Gemelli morti a Mantova: il ricordo della parrocchia

Sulla pagina Facebook della parrocchia si legge quanto segue: “Dopo pochi giorni dalla scomparsa del suo fratello gemello, ha concluso la sua esistenza terrena il caro Carlantonio Mantovani. Informatore farmaceutico, come suo fratello, trascorreva con lui molto tempo durante i mesi invernali, mostrando un legame di sintonia molto profondo”.

Gemelli morti a Mantova: Carlantonio aveva ricevuto due dosi di vaccino

Contrariamente al fratello Paolo, Carlantonio Mantovani si era sottoposto alla somministrazione del vaccino anti Covid per ben due volte. Nonostante ciò, il 71enne è morto in ospedale a Milano, poco tempo dopo la dipartita del gemello.

Gemelli morti a Mantova: la moglie di Paolo ricoverata

La moglie di Paolo Mantovani ha deciso di non vaccinarsi e adesso è ricoverata in ospedale in quanto contagiata dal Covid. Intervistato al Corriere della sera, don Andrea ha raccontato al Corriere della sera: “Anche lei è sempre stata contraria al vaccino. Ora è sotto il casco per l’ossigeno e rifiuta l’intubazione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli