Covid: Ue, 'bisogna vaccinarsi, oggi situazione incomparabile con 2020'

·1 minuto per la lettura
featured 1540921
featured 1540921

Bruxelles, 18 nov. (Adnkronos Salute) – La Commissione Europea "ribadisce la raccomandazione che tutti, inclusi voi, vi vacciniate. Trovo straordinario che vengano ancora poste queste domande". Lo sottolinea il portavoce capo Eric Mamer, rispondendo, durante il briefing con la stampa a Bruxelles, ad una domanda in cui si mettevano in dubbio i benefici della vaccinazione contro Covid-19.

"Non abbiamo mai detto che la vaccinazione da sola avrebbe risolto la pandemia – puntualizza Mamer – ma la domanda è: quale sarebbe la situazione oggi, senza la vaccinazione? Ricordate qual era il numero dei ricoverati e dei morti all'inizio della pandemia, nel 2020".

E' vero, aggiunge, che in Europa le persone "continuano ad essere ricoverate in ospedale, e molte di queste non sono vaccinate", ma i numeri attuali dei casi di "malattia grave e dei decessi sono incomparabili" con quelli dell’inizio della pandemia. In Italia, per esempio, i decessi giornalieri per Covid sono oggi circa un decimo rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando i vaccini non erano ancora disponibili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli