Covid, Ue estende controllo export vaccini a fine giugno

·1 minuto per la lettura
Bandiere dell'Unione europea fuori dalla sede centrale della Commissione europea a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha esteso fino alla fine di giugno il meccanismo di controllo delle esportazioni per i vaccini contro il Covid-19.

Lo ha ufficializzato la Commissione confermando quanto anticipato da una fonte Ue.

Introdotto a fine gennaio in reazione agli annunci di ritardi nelle consegne dei vaccini anticovid da parte delle case farmaceutiche, il meccanismo potrebbe aumentare le tensioni con i paesi che fanno affidamento sulle dosi prodotte nel blocco.

La mossa giunge dopo che la scorsa settimana l'Italia, con l'appoggio di Bruxelles, ha bloccato una consegna di vaccini diretta in Australia.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)