Covid, Ue sta combattendo crescenti casi di frode su vaccini - von der Leyen

·1 minuto per la lettura
Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea si sta adoperando per limitare i crescenti casi di frode legati al vaccino contro il Covid-19 e affidare alla giustizia le persone responsabili.

Lo ha detto la presidente della Commissione Ursula von der Leyen.

"In una crisi come questa ci saranno sempre persone che tentano di trarre vantaggio dai problemi altrui", ha dichiarato von der Leyen nel corso di una conferenza stampa. "E assistiamo a numeri sempre maggiori di frodi e tentativi di frode legati ai vaccini".

"Stiamo contrastando questo trend", ha detto la presidente della Commissione aggiungendo che l' Ufficio europeo per la lotta antifrode (Olaf) sta indagando e fornendo agli Stati membri indicazioni per identificare le truffe.

Von der Leyen ha detto che acquistare vaccini offerti da operatori del mercato nero può essere estremamente rischioso perché non c'è garanzia che il processo della catena del freddo per il trasporto del vaccino dal sito di produzione alla siringa sia stato rispettato.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)