Covid, Uganda riapre scuole dopo quasi 2 anni: è record mondiale

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Abubaker Lubowa
REUTERS/Abubaker Lubowa

L'Uganda ha riaperto le scuole dopo averle tenute chiuse per quasi due anni (83 settimane in tutto) a causa della pandemia, segnando così il record per la chiusura più lunga del mondo. Una decisione, quella dell'interruzione delle lezioni, fortemente criticata dalle organizzazioni per i diritti dei bambini: "Non possiamo permettere che questo succeda un'altra volta. Dobbiamo tenere le scuole aperte per ogni bambino, ovunque", ha dichiarato l'Unicef via Twitter, mentre secondo l'organizzazione Save the Children potrebbero registrarsi alti tassi di abbandono scolastico nelle prossime settimane se non vi saranno interventi a supporto degli alunni. 

VIDEO - Scopri il nsenene, piatto tipico dell'Uganda

Il ministro dell'Istruzione ugandese John Muyingo, dal canto suo, ha detto all'Afp che "tutti gli istituti scolastici hanno adottato linee guida e procedure operative standard per garantire il rientro in sicurezza dei bambini a scuola, e misure sono state messe in atto per far rispettare le regole a coloro che non lo fanno".

Sono circa 15 milioni i bambini e i ragazzi che torneranno a fare lezione in classe dal marzo 2020. Da allora, il Paese africano ha registrato 153.762 contagi e 3.339 morti per il Covid-19, secondo gli ultimi dati governativi pubblicati lo scorso 7 gennaio.

VIDEO - Uganda, l'irresistibile ballo dei bimbi di Masala Kids

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli