Covid, un gatto ha trasmesso il virus a un essere umano: è il primo caso accertato

Covid, un gatto ha trasmesso il virus a un essere umano: è il primo caso accertato (Getty)
Covid, un gatto ha trasmesso il virus a un essere umano: è il primo caso accertato (Getty)

Il gatto può trasmettere il Covid agli esseri umani. Lo rivela uno studio condotto da un team scientifico thailandese a cui la rivista Nature ha dedicato un articolo. Gli scienziati hanno però sottolineato che la trasmissione dal felino all’uomo è un evento molto raro.

Il gruppo di ricercatori è arrivato alla scoperta osservando il caso di una famiglia ammalatasi di Covid ad agosto 2021 a Songkhla, una provincia nel sud della Thailandia. Padre e figlio, entrambi positivi, erano stati ricoverati presso l’ospedale dell’università. Il loro gatto, invece, era stato trasferito in una struttura veterinaria.

La dottoressa che l’aveva preso in cura, ha sottoposto l’animale ad un tampone nasale e, durante l’operazione, il gatto le avrebbe starnutito in faccia. Il medico indossava guanti e mascherine, ma non una protezione per gli occhi. Nel giro di tre giorni, la veterinaria ha sviluppato la malattia senza che avesse avuto contatti con altre persone infette o che si sono poi rivelate positive.

Approfondite analisi hanno evidenziato che la donna aveva sviluppato la stessa variante di virus che era presente nel gatto.

Era già emerso da ricerche passate che il virus potesse essere trasmesso da gatto a gatto, ma mai prima d’ora era stato dimostrato che un felino potesse trasmettere il virus agli esseri umani.

GUARDA ANCHE: Gatti: come coccolarli? Quali errori da non fare quando li si avvicina?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli