Covid, una mascherina potrebbe 'uccidere' il virus

·1 minuto per la lettura

Covid e contagi, una mascherina potrebbe risolvere il problema. L'università nazionale autonoma del Messico ha creato, infatti, un prototipo di un dispositivo con argento e rame, registrato come SakCu, che sarebbe in grado di neutralizzare il virus, rendendolo inoffensivo.

Sulla parte in argento-rame, gli altri due strati sono di cotone, si legge sul documento di presentazione dell'Università, sono state messe gocce con il virus, prelevate da pazienti positivi al Covid-19, ed è stato osservato che, a seconda della concentrazione virale, se era alta, il virus scompariva di oltre l'80 per cento in otto ore e se, invece, era bassa, scompariva del tutto in due ore. Un po' più costosa delle altre, la mascherina sarebbe però, spiegano i ricercatori, riutilizzabile fino a dieci volte, senza perdere il potere battericida.

Per ora non è stata ancora prodotta, ma sarà sottoposta a breve a una valutazione per un eventuale finanziamento. Il prossimo passo sarà, concludono, scoprire quali altri virus sono vulnerabili allo stesso sistema.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli