Covid, una nuova mutazione della variante Delta preoccupa l’India

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 giu. (askanews) - Una nuova variante del coronavirus preoccupa l'India. In una dichiarazione allarmata, rilasciata ieri, il ministero della Sanità indiano ha dichiarato di aver messo in allerta gli stati di Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh per una nuova mutazione della variante del coronavirus, denominata "Delta Plus", classificata come "preoccupante" dalle autorità sanitarie indiane.

"Sulla base delle recenti scoperte dell'Indian Genomic Consortium on SARS-CoV-2 (INSACOG), il ministero della Salute ha allertato e raccomandato vigilanza in Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh per quanto riguarda la variante Delta Plus di Covid-19, osservata in alcuni distretti di questi stati", si legge nella nota. Questa variante è stata scoperta "nella sequenza del genoma di campioni prelevati nei distretti di Ratnagiri e Jalgaon nel Maharashtra, nei distretti di Palakkad e Pathanamthitta nel Kerala, e nei distretti di Shivpuri nel Madhya Pradesh".

Le caratteristiche di questa nuova mutazione sono di particolare interesse per l'Insacog. Secondo quanto si è appreso, la nuova variante sarebbe caratterizzatta da un aumento della trasmissione, un legame più forte ai recettori delle cellule polmonari e una possibile diminuzione della risposta degli anticorpi monoclonali. In totale, questa variante Delta Plus è stata rilevata in 22 persone nei tre stati interessati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli