Covid, Unipd: il recettore Trpv-1 aiuta a controllare l’infezione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Padova, 4 nov. (askanews) - La battaglia contro il nuovo coronavirus Sars-Cov2 che continua a uccidere milioni di persone sarà ancora lunga. Sono necessarie nuove strategie per controllare l'infezione, mitigare i sintomi e potenziare il trattamento del Covid-19. Questo è ancora più imperativo, vista la lunga sequela di effetti che la malattia ha sulla salute degli infetti.

Un gruppo di ricerca dell'Università di Padova, coordinato da Sofia Pavanello del Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità ha appena pubblicato sulla prestigiosa rivista "Frontiers in Medicine, Infectious Diseases - Surveillance, Prevention and Treatment", lo studio Transient Receptor Potential Vanilloid Subtype 1: Potential Role in Infection, Susceptibility, Symptoms and Treatment of COVID-19 in cui viene esaminato il ruolo del canale TRPV-1 nell'infezione, suscettibilità, patogenesi e trattamento di COVID-19, con l'obiettivo di valutare nuove strategie per controllare l'infezione e mitigare i sintomi e cercando di tradurre questa conoscenza in nuovi interventi preventivi e terapeutici.

(Segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli