Covid Usa, nuove restrizioni a New York: "Situazione peggiora"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Il governatore dello stato di New York Andrew Cuomo ha imposto nuove restrizioni per contrastare la diffusione del coronavirus. A partire da domani, qualunque esercizio abbia la licenza di vendere alcolici, compresi bar e ristoranti, sarà costretto a chiudere i propri spazi interni entro le 22. Stesso orario dei chiusura anche per le palestre, mentre le riunioni private nelle case dovranno essere limitate a dieci persone.

Su Twitter, Cuomo ha detto che ''New York sta agendo in risposta al'aumento dei casi di Covid'', affermando che ''il Covid sta peggiorando ogni giorno. In tutto il Paese. Noi stiamo agendo, ma chiediamo ai newyorkesi di fare la loro parte. Indossare la mascherina. Fare i test. Rispettare le linee guida sanitarie. Prendete la questione con serietà''.