Covid, vaccini in auto al Parco di Trenno: saranno 2mila al giorno

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 mar. (askanews) - Coda in auto e somministrazione del vaccino anti-Covid direttamente in macchina. Prende il via la riconversione in polo vaccinale del Drive Through della Difesa al Parco di Trenno di Milano, ideato per effetture tamponi. Il centro è il più grande Drive Through della Difesa d'Italia ed è il primo a essere riconvertito: a regime consentirà di somministrare 2mila dosi di vaccino al giorno. Già da oggi, nelle due linee attive su 10, saranno 600 i vaccini inoculati agli insegnanti in coda fin dalla mattina. Le altre 8 linee continueranno a essere dedicate ai test, rapidi e molecolari.

"Questa attività segna il punto di un'eccellente collaborazione tra le Forze Armate, la Regione Lombardia, il Comune di Milano, la Protezione Civile, la Croce Rossa e i volontari per fornire un servizio ai cittadini", ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini.

Le linee dedicate alla vaccinazione, con impiego di medici e infermieri militari, saranno operative dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 17.30. Il Centro Ospedaliero Militare di Milano metterà a disposizione medici e infermieri, mentre ASST Santi Paolo e Carlo della Regione Lombardia gestirà gli aspetti organizzativi. La collaborazione tra i due enti per le vaccinazioni è già in corso presso l'ospedale Militare di Baggio. In tutto, viene fatto sapere, sono 60 i medici e 120 gli infermieri militari impiegati in Lombardia presso l'ospedale Militare di Baggio e nei 28 Drive Through della Difesa (DTD).

Su tutto il territorio nazionale sono 138 i Drive Through della Difesa, mentre sono 7 i Presidi Vaccinali della Difesa già operativi: oltre i due centri a Milano, c'è Roma con la Cecchignola, Isernia, Cosenza dove è stato riconvertito l'ospedale da campo costruito dall'Esercito Italiano, Pomigliano D'Arco e Caserta.