Covid: Vaia (Spallanzani), 'vaccinare giovani, non criminalizzarli'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 18 lug. (Adnkronos) – "Bisogna vaccinare i giovani, è inutile criminalizzarli. I giovani non è giusto fermarli, sono stati troppo tempo fermi, è giusto che si riapproprino della loro vita. Abbiamo il vaccino, poi avremo gli anticorpi, andiamo avanti con questo. Oggi non è il tempo di fermare, di chiudere, di imporre, è tempo del convincimento: avanti con una campagna di informazione in cui ci impegnamo per fare in modo che tutti si vaccinino. Forza ragazzi, vacciniamoci". E' l'appello del direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, che in post su Facebook scrive 'Amo me stesso, amo te, amo la vita. Mi vaccino'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli