Covid Varese, "situazione tragica, 1000 ricoveri in 3 settimane"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"A Varese purtroppo la situazione Covid è tragica in questo momento. Nelle ultime 3 settimane abbiamo ricoverato quasi mille pazienti che equivalgono a quello che abbiamo ricoverato nei 2 mesi di marzo e aprile la scorsa primavera". A tracciare il quadro è Paolo Grossi, direttore Malattie infettive dell'Asst Sette Laghi, durante un Focus sulla lotta alle infezioni correlate all'assistenza, organizzato da Motore Sanità.

"E' davvero difficile - racconta - Il nostro ospedale è stato progressivamente trasformato interamente in ospedale Covid e va dato merito agli ingeneri dell'Ufficio tecnico" per questo. Su 5 presidi dell'Asst, "adesso abbiamo altri 3 ospedali che abbiamo dovuto trasformare in ospedali Covid per poter dare accoglienza a tutti i pazienti che a noi afferiscono. Uno sforzo immane per cercare di fronteggiare Covid e garantire a tutti i pazienti l'assistenza, cosa che al momento siamo riusciti a fare. I posti letto di terapia intensiva occupati da malati Covid sono 40 e oggi è stata aperta una nuova Unità di terapia intensiva, utilizzando la recovery room delle sale operatorie, con 18 nuovi posti letto".