Covid Veneto, oggi ordinanza Zaia con restrizioni bar

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Oggi presento una nuova ordinanza per evitare assembramenti pericolosi per la ripresa dell'infezione". Lo ha annunciato il presidente del Veneto Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa. "Sarà in vigore fino al 5 marzo e partirà dalle ore 24 di oggi: sarà consentita dalle 15 alle 18 la consumazione di bevande e alimenti solo da seduti sia all'interno che all'esterno dei locali. Ricordo che alle 18 è prevista la chiusura degli esercizi pubblici", ha spiegato il presidente della Regione, precisando che ovviamente "dovrà essere rispettato il distanziamento di un metro tra i clienti e la disposizione dei tavoli secondo le norme, con un cartello all'esterno di bar e ristoranti con il numero massimo di clienti consentito".

Durante la consumazione al bar la mascherina potrà essere abbassata solo per bere o mangiare. E ancora: "E' vietato l'asporto e la consumazione di bevande e alimenti nelle vicinanze dell'esercizio commerciale mentre è fortemente raccomandata la consegna a domicilio".

Zaia quindi ha anche ricordato le disposizioni previste dal Dpcm ancora in vigore secondo il quale "i sindaci possono chiudere strade o piazze dei centri cittadini dove si possono creare condizioni di assembramenti per alcune ore o per tutta la giornata".