Covid, via libera alle visite nelle Rsa. Ma serve il Green Pass

·2 minuto per la lettura
(Foto Domenico Sartor/Handout via REUTERS)
(Foto Domenico Sartor/Handout via REUTERS)

Via libera alle visite dei familiari nelle Rsa dove sono ricoverati i loro cari. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza che consentirà "le visite in piena sicurezza". Tra le prescrizioni c'è l'obbligo di green pass per i visitatori e anche la possibilità di rimodulare le misure in senso restrittivo.

LEGGI ANCHE: Covid e Rsa, via libera alle visite: le regole

"E' ancora necessario fare la massima attenzione e rispettare le regole e i protocolli previsti, ma condividiamo la gioia di chi potrà finalmente rivedere i suoi cari dopo la distanza indispensabile per proteggerli", ha detto il ministro Speranza nel dare la notizia. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Il potere di un abbraccio. In una RSA di Alzano Lombardo un coppia si rivede dopo il vaccino

LEGGI ANCHE: Rsa e Covid, regole anche per gli abbracci

Nel documento si legge che l'ingresso nelle Rsa è consentito solo a visitatori in possesso di Certificazione Verde Covid-19. "La certificazione non sostituisce il rispetto delle misure di prevenzione e contrasto della diffusione del contagio", si specifica. Inoltre, le misure per l'accesso di familiari e visitatori nelle Rsa "potranno essere rimodulate" in base all'evoluzione dello scenario epidemiologico "anche in senso più restrittivo" dal direttore sanitario o dall'autorità sanitaria. 

LEGGI ANCHE: Rsa e Covid, un Green pass per le visite agli anziani

Per quanto riguarda i contatti fisici con i propri familiari ospiti delle Rsa, nel documento si legge che sono possibili: "Il contatto fisico tra visitatore familiare e ospite paziente può essere preso in considerazione in particolari condizioni di esigente relazionali e affettive. L'interazione con contatto fisico può avvenire esclusivamente tra il visitatore in possesso della Certificazione verde Covid-19 e l'ospite vaccinato o con infezione negli ultimi 6 mesi, fatte salve diverse motivate indicazioni della Direzione sanitaria ovvero del referente medico o del medico curante".

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Covid, l'RSA con la stanza degli abbracci

Prevista la possibilità per gli anziani di tornare in famiglia: "Tenuto conto della rilevanza assistenziale e del benessere psicosociale dei residenti va garantita la possibilità di uscite programmate degli ospiti e rientri in famiglia". Il rientro nella Rsa dovrà avvenire nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli