**Covid: Vissani, 'aprono cinema e scuole e non ristoranti all'interno… ma come ragionano?'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Infine Vissani ricorda il sit-in di domenica scorsa dei ristoratori umbri davanti alla villa del premier Draghi a Città della Pieve: “Mi sono rotto tre costole appoggiandomi male su uno scalino – racconta – eravamo una quindicina di umbri: siamo arrivati davanti al cancello della villa di Draghi. Ho suonato e ho chiesto di poter parlare con lui. All’inizio ci hanno accordato l’appuntamento dicendoci che avremmo potuto parlare con il presidente del Consiglio durante la sua passeggiata, ma poi sono arrivati anche altri chef dal resto d’Italia che hanno fatto casino e non se n’è fatto più nulla. Io volevo soltanto parlargli, in pace, in totale tranquillità e senza cattiveria… anche se dopo 13 mesi di difficoltà non si può pretendere che qualcuno a un certo punto non possa perdere per un momento la calma”.