Covid New York, 650 cadaveri ancora in camion frigo

webinfo@adnkronos.com

I corpi di centinaia di persone, morte a New York City durante l'ondata di Covid-19 in primavera, sono ancora immagazzinati in camion congelatori sul lungomare di Brooklyn. Lo riporta il Wall Street Journal. Si tratta dei cadaveri delle persone le cui famiglie non sono state rintracciate oppure non possono permettersi le spese di sepoltura. I corpi ancora immagazzinati nei camion frigo sarebbero circa 650.