Covid, New York sposa la via italiana: pass vaccinale per palestre e ristoranti

·1 minuto per la lettura
(Photo: ANGELA WEISS via Getty Images)
(Photo: ANGELA WEISS via Getty Images)

La città di New York si appresta, prima negli Usa, a chiedere il certificato di vaccinazione per l’ingresso nelle palestre e nei ristoranti, sia per i clienti che per i dipendenti. La norma che dovrebbe essere annunciata dal sindaco Bill de Blasio, scrive il New York Times, sarebbe simile agli obblighi introdotti in Italia e in Francia.

L’obbligo si allargherà gradualmente, per essere pienamente operativo fra la fine di agosto e metà settembre, quando riapriranno le scuole. Come nella certificazione verde in vigore dal 6 agosto in Italia, per accedere servirà la prova di vaccinazione, guarigione o tampone negativo per le attività al chiuso in luoghi pubblici: dai ristoranti alle palestre.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli