Covid, Zaia: acquisizione vaccini nella legalità

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Venezia, 12 feb. (askanews) - Acquisto dei vaccini anti Covid in autonomia da parte della Regione Veneto? "Noi i progetti li facciamo tutti nella legalità - ha precisato il presidente Luca Zaia, nel punto stampa Covid - rispetto di regole e direttive, e siamo davanti a un governo che non si esprime e l'Europa che si è espressa ieri. Sembra che sia un problema occuparsi della salute dei cittadini. Questo è un paese talmente malato che si critica anche chi fa il proprio mestiere, cosa dovremmo fare? Aspettare che passi il Covid?".

"Siamo sempre stati in trincea in questi mesi - ha aggiunto il governatore - precursori con test, diagnostica, cure, abbiamo posto tante questioni e siamo stati contattati - perché non abbiamo cercato nessuno - per i vaccini". "Sul Covid quando c'è da testare qualcosa si chiama il Veneto. E bisogna vaccinare velocemente i cittadini veneti. Io davanti a questo dibattito sui vaccini davvero resto allibito - ha commentato il governatore - mi dispiace accadano queste cose ma io do una garanzia: noi tiriamo dritti. Se non arrivano è perché non ce li vendono o qualcuno blocca il provvedimento" ha concluso il governatore.