Covid, Zaia: oltre medici di base coinvolgeremo veterinari

Bnz
·1 minuto per la lettura

Venezia, 4 nov. (askanews) - In Veneto oltre ai medici di base, anche i medici veterinari potrebbero aggiungersi per fare tamponi rapidi. Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso del punto stampa presso la Protezione Civile a Marghera. "Ho dato mandato alla dottoressa Russo di convocare i rappresentanti dei 2450 veterinari per aggiungersi ai 3600 medici di base per eseguire tamponi rapidi chiedendo a tutti di fare un sacrificio, di fare squadra a beneficio dei cittadini. Tutti insieme potremo arrivare a 84 mila tamponi al giorno. Spediremo il kit a ogni medico di base, tamponi rapidi antigenici e dispositvi, arriveranno 64mila kit dal commissarii Arcuri. Siamo la prima regione d'Italia a testare questa avventura incluse le polemiche, ma io non potevo aspettare", ha detto Zaia.