**Covid Zanni (Lega), 'se ulteriori ritardi su vaccini Von der Leyen valuti dimissioni**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 mar. (Adnkronos) – Se alla fine dell'estate non si fossero raggiunti il 70 per cento di vaccinati in Europa come indicato dalla presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, "se le responsabilità saranno della Commissione europea credo che Von der Leyen ci debba mettere la faccia e debba considerare anche il suo fallimento ed eventualmente con delle dimissioni o andare a scovare di chi all'interno della Commissione è la responsabilità degli errori". Lo ha affermato Marco Zanni, europarlamentare della Lega e capogruppo di 'Identità e democrazie', intervistato a 'L'Ospite' su Sky Tg 24.

"E' chiaro che chi comanda, quindi il presidente -ha aggiunto- ha sempre la responsabilità degli errori della sua struttura. Spero che non si arrivi a questa situazione e che questo obiettivo sia rispettato, perchè se subissino ancora dei ritardi sarebbe gravissimo in termini di vite umane e di distruzione dell'attività economica".