Covid19, Locatelli: trasferire malati, Paese sia unito e solidale

Gtu

Roma, 22 mar. (askanews) - "Quasi l'84% dei decessi purtroppo si sono registrati in tre regioni, la Lombardia che paga il prezzo più alto, soprattuto in alcune province - io sono bergamasco potete immaginare anche il dramma morale che sto vivendo vedendo cosa succede nella mia Provincia - il Piemonte e l'Emilia Romagna, e allora lo dico come cittadino questo è il momento in cui dobbiamo dare l'ennesima dimostrazione di essere una nazione unita, solidale capace di dare una risposta come Paese", ha sottolineato Franco Locatelli presidente del Consiglio superiore di sanità durate il punto stampa sull'emergenza coronavirus, lanciando un appello al potenziamento dei trasferimenti dei malati dalle regioni più sotto pressione.

"Quello dei trasferimenti dei malati interregionali - ha ricordato Locatelli - è un meccanismo importante che come presidente del Css, come medico, e cittadino auspico venga sempre più alimentato e supportato per cercare di dare sollievo in una sorta di meccanismo solidale tra le regioni, in modo che chi oggi è in sofferenza abbia maggior aggio per superare questo momento di crisi".(Segue)