COVIDesignJam: lo smart working che ripopola i borghi e la musica live che si fa concerto al cubo

Il futuro post-covid è stato ri-disegnato dalla Covidesignjam che si è svolta in smart working dal 22 al 24 maggio 2020. Cinque aree tematiche, venti mentori, dieci ispiratori, cinquanta esperti e non solo. 36 ore no-stop in cui si sono confrontati, hanno progettato e hanno dato vita a soluzioni concrete e applicabili. A ideare l\'incontro due riconosciute eccellenze nazionali: Nois3 e Digital Entity. E se lo smart working ripopolasse i borghi? Se la musica live diventasse un\'esperienza di concerto \"al cubo\" condivisa e immersiva? E se ci appropriassimo degli spazi condivisi dei quartieri? Questi e altri scenari reali, fattibili e concreti sono stati disegnati la Covidesgnjam. Idee, futuri e progetti sono stati riassunti in un manifesto programmatico tutto da scoprire sul sito ufficiale di COVIDesignjam. Foto: Luca Perazzolo via HF4