Cpi annuncia inchiesta su crimini guerra nei Territori palestinesi -3-

Fco

Roma, 20 dic. (askanews) - Al contrario, Israele, che non è membro della Cpi, creata nel 2002 per giudicare le più gravi atrocità commesse nel mondo, ha criticato questo annuncio. "La decisione del procuratore della Corte penale internazionale ha trasformato la Cpi in uno strumento politico per delegittimare lo Stato di Israele", ha dichiarato il premier israeliano Benjamin Netanyahu in una nota, aggiungendo che si trattava di una "giornata buia per verità e giustizia".