Cpi, Procura si appella contro assoluzione Gbagbo -2-

Mgi/Coa

Roma, 16 set. (askanews) - Secondo la sentenza di primo grado, emessa lo scorso 15 gennaio, l'accusa non aveva "assolto l'onere della prova secondo i criteri richiesti" dalla giustizia internazionale, ordinando la scarcerazione immediata dei due imputati.

Gbagbo era tuttavia rimasto in carcere per scongiurare un eventuale pericolo di fuga, nell'attesa del processo di appello; successivamente è stato rilasciato a condizione di risiedere in uno Stato membro del trattato che istituisce la Cpi (in cui le autorità locali sarebbero quindi obbligate ad arrestarlo su eventuale richiesta del tribunale).(Segue)