Crac Alitalia, botta e risposta Fassina-Calenda

webinfo@adnkronos.com

Botta e risposta tra Stefano Fassina di Liberi e Uguali e Carlo Calenda di Azione su Alitalia. A innescarlo è Fassina, che su twitter pubblica un articolo del Corriere della Sera dal titolo: "'Crac Alitalia, bancarotta fraudolenta'. Soltanto per eventi e cene 600mila euro". Poi commenta: "Nel fallimento Alitalia la procura di Civitavecchia rileva 'dissipazioni finalizzate a avvantaggiare soggetti diversi da Alitalia'. Caro Carlo Calenda hai un’altra chance per chiedere scusa ai lavoratori che insultasti per No a 'piano industriale' di tali banditi. Non perderla". 

Immediata la replica di Calenda: "Stefano sei confuso e disinformato -dice-. Il piano prevedeva 1 mld di investimenti e il cambio del management e del piano. Su gestione Ethiad Hogan sono stato il primo a esprimere un giudizio durissimo in pubblico. Gira a largo".