Cragno storico: è il primo portiere a parare un rigore a Perotti

Diego Perotti aveva sbagliato solo un rigore in carriera prima di Roma-Cagliari: palo con l'Udinese. Cragno gli ha parato l'esecuzione.

Sì, è successo davvero: Diego Perotti ha sbagliato un calcio di rigore. Non è il primo in carriera, ma quasi: solo una volta, prima di questa sera col Cagliari, l'esterno della Roma non era riuscito a trasformare un'esecuzione dagli 11 metri.

Cragno gli ha parato il penalty, intuendo la direzione del pallone, tuffandosi sulla propria sinistra e bloccando in due tempi. In precedenza Perotti, solitamente infallibile, aveva steccato solamente contro l'Udinese, lo scorso 23 settembre, calciando contro il palo in una gara comunque vinta per 3-1 dalla Roma.

Il portiere del Cagliari è dunque il primo a parare un calcio di rigore all'ex genoano. E dunque dovrebbe meritarsi una statua, come ammesso qualche tempo fa da Stefano Sorrentino, numero 1 del Chievo: "Perotti non guarda la palla ma i tuoi occhi, decide all’ultimo. Al primo che gliene para uno bisogna fare un monumento".

Lo score dell'argentino va dunque riaggiornato: in carriera Perotti, tra Coppa del Re, Europa League e Serie A, si è assunto la responsabilità di calciare 17 rigori, segnandone ben 15 e sbagliandone, appunto, due. Una percentuale comunque altissima.

Per quanto riguarda Cragno, peraltro non impeccabile nell'azione del goal decisivo di Fazio al 95', si tratta del secondo rigore parato in questo campionato su 4 tentativi avversari (in precedenza si era opposto a Matri il 20 settembre): anche qui, nessuno come lui.