Credito Fondiario: nasce Gardant, gestirà 45 mld di crediti

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 22 lug. (Adnkronos) – Diventerà operativo nelle prossime settimane Gardant, il nuovo gruppo specializzato nell’attività di credit servicing e di investimento in crediti illiquidi e deteriorati. Gardant nasce dall'operazione di riorganizzazione societaria e di scissione da Credito Fondiario di tutte le attività di debt servicing e debt purchasing sviluppate nel corso degli ultimi anni. Il nuovo gruppo sarà guidato da Mirko Briozzo, in qualità di amministratore delegato della capogruppo Gardant, e da Guido Lombardo, come amministratore delegato di Gardant Investor Sgr. Flavio Valeri, ex ceo di Deutsche Bank Italia, è stato nominato presidente di Gardant, mentre Antonino Turicchi è presidente di Gardant Investor Sgr.

Il gruppo Gardant, formato da oltre 300 professionisti, gestirà in totale oltre 45 miliardi di euro di crediti, con oltre 20 miliardi sui quali opererà come special servicer. Nell’arco del 2020 la divisione di special servicing ha registrato oltre 640 milioni di cash collection, mentre la divisione di investimento in questi anni ha supportato l'acquisto di crediti per un ammontare complessivo di prezzo di oltre 1,2 miliardi.

La piattaforma di servicing del gruppo nel corso del 2020 è stata, inoltre, oggetto di un doppio upgrade da parte delle agenzie di rating S&P e Fitch (above average / S2+). Gardant sarà operativa con tre sedi principali, a Roma, Milano e Genova, oltre a numerosi uffici su tutto il territorio nazionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli