Cremona, accoltella la moglie dopo una lite per il gatto

Carabinieri
Carabinieri

I motivi sono stati estremamente futili, ma non hanno impedito ad un uomo di accoltellare la propria moglia mandandola in ospedale in gravi condizioni. Ma da cosa ha avuto origine la lite che è sfociata in un tentato omicidio? Dal loro gatto domestico.

Accoltella la moglie durante una lite per decidere se tenere il gatto

La coppia è composta da Marina Vissone, 48 anni, e da Carmelo Marino, 56 anni. I due coniugi abitano ad Ostiano, in provincia di Cremona, per la precisione, come si apprende da Today in vicolo Facconi. I due stavano litigando ad alta voce perchè Marina voleva tenere il felino in casa, Carmelo invece era contrario alla scelta della moglie.

Il marito è stato arrestato, la moglie è in gravi condizioni

Dopo la lite verbale Carmelo è stato colto da un raptus ed ha pugnalato a morte la moglie. Marina è stata ferita all’addome e al collo, per un totale di cinque fendenti. Tornato lucido, il marito avrebbe chiamato i soccorsi dopo la feroce aggressione. Questa mossa non lo ha però scagionato dall’accusa di tentato omicidio aggravato da motivi futili. Marina è ricoverata in terapia intensiva e le sue condizioni sono gravi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli