Cremona: frode ed evasione fiscale, imprenditore denuncia Procura Venezia e Gdf

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 8 lug. (Adnkronos) – Marco Melega, l'imprenditore cremonese accusato di frode ed evasione fiscale in un'indagine della Procura di Cremona, denuncia la Procura di Venezia e la Guardia di finanza per aver diffuso le immagini dell'indagine che lo riguarda. Melega ha depositato una denuncia nei confronti della Procura di Venezia e della Guardia di Finanza per aver diffuso le immagini dell’operazione, "più spettacolare che concreta", che lo ha visto protagonista, "nonostante la maggior parte delle persone, fisiche e giuridiche, attenzionate dalle forze dell’ordine non avessero in nessuna maniera nessun genere di contatto o legame con lui".

Per Melega "che sia l’opinione pubblica a trascurare il concetto di presunzione di innocenza posso anche capirlo, che tale concetto proprio non sia insito nella coscienza degli inquirenti è una triste realtà di cui posso farmi una ragione, ma che vengano diffuse in tempo reale le immagini di un indagine che mi riguarda, ancora segretata e assolutamente non solo senza un rinvio a giudizio ma addirittura senza neanche una chiusura indagine, questo non posso accettarlo".

Questo, continua, "significa sacrificare la dignità di una persona, in questo caso la mia, in nome di una spettacolarizzazione in stile Big Brother di un operazione che è stata voluta far passare come l’operazione dell’anno e che invece fa acqua da tutte le parti fino addirittura a contestarmi rapporti inesistenti con aziende o persone con cui non ho mai avuto a che fare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli