Cremona, incontrano una escort e la picchiano dopo aver scoperto che era trans

trans
trans

Una escort di Cremona è stata picchiata da due ragazzi di origini albanesi che avvano chiesto un incontro con lei. I due avevano deciso di fare una trasgressione extraconiugale, ma una volta arrivati sul posto hanno scoperto che la escort era un trans. Gli uomini che l’hanno picchiata e derubata sono ora stati arrestati.

Cremona, escort picchiata da due uomini perché era trans

I due uomini, rispettivamente di 30 e 32 anni avevano picchiato la escort, di nome Miranda, lo scorso 23 maggio a Cremona. I ragazzi avevano fissato un incontro con lei non sapendo che si trattasse di un trans e quando l’hanno scoperto hanno dato in escandescenza, picchiando e derubando la escort. Tra il materiale rubato figurano un computer e uno smartophone, oltre a 500 euro in contanti che la escort teneva in casa. La prostituta è stata ricoverata in ospedale con sette giorni di prognosi.

L’arresto dei due uomini

I due, dopo l’aggressione, sono fuggiti a bordo della loro automobile, ma sono stati rintracciati dalla Polizia. Dopo oltre due mesi di indagini, i due albanesi sono stati arrestati. L’avvocato che li difende ha dichiarato: “Sicuramente si tratta di una vicenda tutta da chiarire avvenuta in circostanze perlomeno curiose e diverse dalle aspettative dei due giovani. Sicuramente c’è stato un corto circuito, un misunderstanding, un chiarimento non giunto a buon fine che avrà provocato a tutti i presenti delle reazioni scomposte.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli