Cremona, patria di Stradivari, apre l'Accademia per violinisti

·1 minuto per la lettura

Il violino, il più umano di tutti gli strumenti, la nota straziante e dolce dell'orchestra , come l'ha definito Berlioz, ha levato la sua voce per la prima volta a Cremona e non ha mai smesso.

Ancora oggi, in questa piccola città di circa 70.000 abitanti, ci sono oltre 150 fabbricanti di violini, che raccolgono l'eredità dei maestri cremonesi Stradivari e Amati.
Ora Cremona - patria mondiale della liuteria - ha inaugurato anche un'accademia dedicata agli strumenti ad arco, lo Stauffer Center for Strings.

Paolo Petrocelli, direttore generale dello Stauffer Centre for Strings, dice: "Qui, gli studenti che arrivano dall'Italia e da tutto il mondo avranno l'opportunità di imparare dai più importanti artisti internazionali, solisti, professionisti e di fare un'esperienza di formazione davvero unica."

L'Accademia vedrà artisti di fama mondiale formare musicisti di violino, viola, violoncello e contrabbasso. Un centro di eccellenza per le élite del talento e non del denaro, come sottolinea Salvatore Accardo, uno dei maggiori esponenti della scuola violinistica italiana del Novecento.

"Il Centro Stauffer ha una caratteristica incredibile - spiega Salvatore Accardo - Penso che sia l'unico centro di così alto livello, con insegnanti incredibili, a permettere agli studenti di studiare gratuitamente".

Il Centro Stauffer è interamente dedicato agli strumenti ad arco: l'accademia si occuperà dell'intera filiera, dalla ricerca per la produzione degli strumenti alle sessioni di insegnamento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli