Crescono le assicurazioni sulle vacanze studio. Cosa sono e quanto costano

Quasi tutte le polizze vacanze tutelano l’assicurato in caso di smarrimento dei bagagli

di Fabrizio Arnhold

L’estate è la stagione perfetta per una vacanza studio. Un corso di lingua all’estero di qualche settimana, oppure uno stage. Meglio partire al riparo da qualsiasi imprevisto. Nell’ultimo anno, infatti, le coperture assicurative dedicate alle vacanze studio sono aumentate del 25,9 per cento.

Partire senza pensieri

Il comparatore di Facile.it ha messo a confronto i dati del periodo maggio-luglio 2018 con quelli dello stesso trimestre 2019, evidenziando dome la domanda di informazioni e la visualizzazione dei preventivi di questo tipo di polizze abbia registrato un significativo aumento.

I tipi di prodotti

Il costo varia in base alla destinazione e alle garanzie incluse. “Oggi sul mercato si trovano molti prodotti assicurativi specifici per i giovani che intendono trascorrere un periodo di studio o lavoro all’estero”, spiega Lodovico Agnoli, Responsabile New Business di Facile.it. “Queste coperture tutelano dagli imprevisti più comuni e i costi variano in funzione della destinazione, della durata del soggiorno e delle garanzie scelte. Per un pacchetto completo che include responsabilità civile, spese mediche e assistenza viaggio, il costo per assicurare due settimane in Europa parte da 35 euro, che diventano 55 se si viaggia fuori dal Vecchio Continente, 65 se si scelgono Stati Uniti o Canada”.

I fattori da considerare

Prima di scegliere la compagnia assicurativa è bene tenere in considerazione che non tutte le polizze vacanze sono uguali. A pesare sul premio c’è l’età di vostro figlio, con il limite di età che solitamente è fissato a 25 anni, ma può salire fino a 35 anni in caso di polizze per gli stage. A incidere sul prezzo, c’è anche la destinazione del viaggio. Costi, franchigie e massimali cambiano in base al Paese.

Le spese mediche

Quasi tutte le polizze vacanze tutelano l’assicurato in caso di smarrimento dei bagagli. In questo caso, però, bisogna controllare attentamente i massimali perché non sono sempre inclusi tutti i beni: smartphone, macchine fotografiche e computer, spesso richiedono una garanzia accessoria. In caso di problemi di salute, c’è a disposizione dell’assicurato una centrale operativa attiva 24 ore su 24, che fornisce un primo consulto telefonico, arrivando anche a fornire un medico a domicilio, nei casi più gravi, o l’invio di medicinali urgenti.