Crimi: ho sentito Di Battista, non momento per congresso M5s -2-

Adm

Roma, 17 giu. (askanews) - Crimi precisa che la scelta di di rinviare il congersso "non significa che non si possa discuterne, anzi. Il dibattito interno sull'organizzazione, sul ruolo e sulle nuove sfide che ci attendono nato ben prima dell'emergenza Covid e non mai stato trascurato, ma non pu avvenire a breve. solo rimandato pi avanti, e dovr realizzarsi con un percorso condiviso che porti il Movimento 5 stelle ad essere propulsore di una nuova fase di cambiamento".

"Su questo - sottolinea - ho avuto modo di confrontarmi, anche di recente, con persone che hanno condiviso la nascita e la crescita di questo Movimento". In particolare, precisa, "mi sono confrontato anche con Alessandro Di Battista, una risorsa preziosa che ha dato tanto e ancora tanto pu dare al nostro percorso comune. Tutti condividiamo la necessit di essere uniti e responsabili in questo momento. Perch adesso il Paese ha bisogno del Movimento pi solido e compatto possibile, per contrastare gli interessi degli speculatori che non vedono l'ora di mettere le mani sulla pioggia di miliardi che potrebbe arrivare nel nostro Paese".

"Solo se saremo uniti e compatti - conclude - riusciremo a impedire che quelle risorse vengano sprecate, a valorizzarle e far s che siano utilizzate per un vero sviluppo sostenibile, attento alle criticit ambientali ed orientato alla transizione energetica, all'innovazione digitale e a servizi pubblici essenziali che rispondano solo ai cittadini e alle loro esigenze". Dunque, "forza e coraggio, non lasciamoci trascinare nel solito circo mediatico di chi da anni tenta di distruggerci, senza riuscirci. Ora andiamo avanti uniti, per il futuro del Paese".