Criminalità, arrestato giovane latitante di Tor Bella Monaca -3-

Red/Nav

Roma, 27 ago. (askanews) - Domenica sera, hanno creato un allert gli spostamenti della madre e della sorella del latitante, preceduti da una conversazione telefonica tra loro che faceva riferimento in maniera criptica ad un incontro inusuale con altre persone "per prendersi un gelato insieme". In breve questi "movimenti" sono stati monitorati con un servizio di pedinamento ed appostamento che ha dato esito positivo: infatti, verso le 21.30 circa, i familiari di Valentino andavano in auto a Monterotondo dove, dopo un'attesa di circa 30 minuti, si incontravano col ricercato, proveniente a bordo di un altro mezzo, poi risultato noleggiato.

Gli agenti a quel punto sono intervenuti ed hanno bloccato il soggetto, che non ha avuto il tempo di fare alcuna resistenza oppure di darsi alla fuga. Iuliano si trova ora ristretto presso il carcere di Regina Coeli in Roma, a disposizione della compente Autorità Giudiziaria. (Segue)